Lia Eurofidi
Garanzia per l'impresa
Lia Eurofidi
Garanzia per l'impresa

Finanziamenti agevolati

Qui trovi tante opportunità agevolative e contributi incentivanti che potranno essere di supporto alla tua attività.

CONTRIBUTI PER IL COMMERCIO AL DETTAGLIO

Questo bando è scaduto, se sei interessato a bandi simili iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato su opportunità analoghe.


Agevolazione


CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO IN CONTO INTERESSI ad abbattere del 3% il tasso applicato a finanziamenti (di importo minimo € 30.000 e max 500.000 €, con durata compresa tra i 2 e i 10 anni) concessi da istituti convenzionati.

Beneficiari


Micro, piccole e medie imprese con sede in Regione Lombardia e attive nella filiera dell’attrattività del commercio e del turismo:
TURISMO (Codici Ateco 55);
COMMERCIO AL DETTAGLIO (Codici Ateco 45.11 – 45.19 – 45.20.91 – 45.32 – 47);
PUBBLICI ESERCIZI (codici Ateco 56).

Spese


Sono ammissibili le seguenti spese sostenute dopo il 29/11/2013 riferite a:

A. OPERE EDILI E IMPIANTISTICHE, funzionali all’ammodernamento e alla ristrutturazione dei locali e delle strutture di servizio e all’ampliamento e ristrutturazione di spazi comuni, pertinenziali e funzionali all’attività;
B. ARREDI funzionali all’attività dell’impresa, ivi comprese palestre, piscine, saune, SPA e zone benessere;
C. ATTREZZATURE E STRUMENTI TECNOLOGICI per il miglioramento delle modalità di gestione delle strutture e dei servizi offerti;
D. Impianti e tecnologia per l’installazione di RETI WIFI gratuite a disposizione degli ospiti e clienti;
E. Interventi per l’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO degli edifici, per l’acquisto e l’installazione di IMPIANTI AD ENERGIA RINNOVABILE;
F. MEZZI DI TRASPORTO A TRAZIONE ECOLOGICA (veicoli: elettrici, ibridi, GPL, metano, classe minima Euro5, biciclette elettriche, minivan) strettamente legati alle attività d’impresa;
G. Attrezzature ed impianti per la SICUREZZA dei locali ;
H. Spese di PROGETTAZIONE, direzione lavori e collaudo tecnico (max 5% della somma delle spese di cui ai punti precedenti);

NON è ammesso l’acquisto di BENI USATI e/o in LEASING.

Tempi e note


Le domande possono essere presentate  secondo procedura “a sportello”, ovvero in base all’ordine cronologico di presentazione e fino a esaurimento dei fondi disponibili.
I progetti dovranno essere realizzati entro 36 mesi dalla concessione del contributo.

NOTA: Gli esercizi commerciali e le strutture turistiche che hanno installato apparecchi per il gioco d’azzardo lecito devono assumere l’impegno a rimuovere gli apparecchi, alla scadenza del contratto di installazione stipulato con il concessionario, e a non procedere con nuove installazioni per i successivi tre anni dall’erogazione del contributo.

Clicca su richiedi e compila il modulo per valutare la fattibilità e la convenienza di questo intervento.