Lia Eurofidi
Garanzia per l'impresa
Lia Eurofidi
Garanzia per l'impresa

Finanziamenti agevolati

Qui trovi tante opportunità agevolative e contributi incentivanti che potranno essere di supporto alla tua attività.

IPERAMMORTAMENTO AL 250%

Agevolazioni


SUPERVALUTAZIONE DEL 250% degli investimenti in beni materiali nuovi, dispositivi e tecnologie abilitanti la trasformazione in chiave 4.0 acquistati o in leasing.

Beneficiari


TUTTI I SOGGETTI TITOLARI DI REDDITO D’IMPRESA, comprese le imprese individuali assoggettate all’IRI, con sede fiscale in Italia, incluse le stabili organizzazioni di imprese residenti all’estero, indipendentemente dalla forma giuridica, dalla dimensione aziendale e dal settore economico in cui operano.

Finalità


Supportare e incentivare le imprese che investono in beni strumentali nuovi, in beni materiali e immateriali (software e sistemi IT) funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.

Cumulabilità


Il beneficio è cumulabile con:

  • Nuova Sabatini

  • Credito d’imposta per attività di Ricerca e Sviluppo

  • Patent Box

  • Incentivi alla patrimonializzazione delle imprese (ACE)

  • Incentivi agli investimenti in startup e PMI innovative

  • Fondo Centrale di Garanzia


Tempi e Note


L’iperammortamento del 250% spetta con riferimento agli investimenti eseguiti dal 01 gennaio 2017 al 31 dicembre 2018, ovvero al 31/12/2019 a condizione, in quest’ultimo caso, che i beni si riferiscono a ordini accettati dal fornitore entro il 31 dicembre 2018 e che, entro la stessa data, sia anche avvenuto il pagamento di un acconto non inferiore al 20%..

L’iperammortamento compete soltanto a decorrere dall’anno nel quale si realizza l’interconnessione del bene strumentale al sistema aziendale di gestione della produzione. Pertanto, se l’acquisto avviene nel 2018 ma l’interconnessione si realizza nel 2019, l’iperammortamento può essere applicato soltanto a decorrere dall’anno 2019.

Per gli investimenti in iperammortamento superiori a 500.000 € per singolo bene è necessaria una perizia tecnica giurata da parte di un perito o ingegnere iscritti nei rispetti albi professionali attestante che il bene possiede caratteristiche tecniche tali da includerlo negli elenchi di cui all’allegato A o all’allegato B della legge di Bilancio 2017.

Nel processo di migrazione aziendale verso le tecnologie abilitanti della 4^ Rivoluzione Industriale (Industria 4.0) Pigreco è in grado di garantire una professionale valutazione delle misure di agevolazione che possano sostenere gli investimenti e di affiancare il cliente nell’espletamento delle attività e della documentazione necessaria per fruirne.

In particolare si offre:

  • verifica  dei pre-requisiti e delle tecnologie abilitanti per godere dell’IPER-AMMORTAMENTO (250%)

  • attestazione del gap tecnologico  dei processi aziendali rispetto ai paradigmi di Industria 4.0 per evidenziare se i macchinari e gli impianti oggetto d’investimento possono essere finanziati dalle agevolazioni di industria 4.0 (Es. Sabatini 4.0 e Iperammortamento) e, nel caso, quali integrazioni software ed hardware siano comunque possibili per rientrare nei canoni di finanziabilità

  • l’attestazione di conformità da far sottoscrivere al legale rappresentante o la stesura della perizia tecnica giurata, rilasciata da un ns. ingegnere o da un ns. perito industriale iscritti nei rispettivi albi professionali


Clicca su richiedi e compila il modulo per valutare la fattibilità e la convenienza di questo intervento.