Lia Eurofidi
Garanzia per l'impresa
Lia Eurofidi
Garanzia per l'impresa

Finanziamenti agevolati

Qui trovi tante opportunità agevolative e contributi incentivanti che potranno essere di supporto alla tua attività.

FINANZA E E-COMMERCE

Agevolazioni


CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO pari al 50% delle spese ammissibili fino al contributo massimo di
- € 5.000 per la LINEA A: PIANO FINANZIARIO PER L’EXPORT
- € 6.000 per la LINEA B: E-COMMERCE PER L’EXPORT

Beneficiari


MICRO, PICCOLE e MEDIE IMPRESE (MPMI), che abbiano sede legale e/o operativa in LOMBARDIA e con codice ATECO primario nei settori:
- MANUFATTURIERO: lettera C;
- COSTRUZIONI: lettera F;
- SERVIZI ALLE IMPRESE: J62, J63, K64, K65, K66, M69, M70, M71, M72, M73, M74.

Progetti ammissibili


LINEA A: PIANO FINANZIARIO PER L’EXPORT
- redazione e attuazione del Piano finanziario aziendale per l’export, che i soggetti beneficiari dovranno predisporre e attuare con l’assistenza di un EBM (Export Business Manager) con l’obiettivo di individuare gli strumenti finanziari e assicurativi più adeguati a sostenere le proprie strategie di vendita all’estero;

LINEA B: E-COMMERCE PER L’EXPORT
- individuazione di piattaforme e-marketplace specializzate nella vendita al consumatore finale (B2C) sulla base del profilo aziendale e degli specifici obiettivi di export, nonché acquisizione di strumenti e servizi per avviare o qualificare l’attività di vendita sui canali e-commerce B2C.

Potranno essere presentate domanda su una sola o su entrambe le linee di intervento.

Spese ammissibili


LINEA A: PIANO FINANZIARIO PER L’EXPORT
- consulenza per la definizione di un piano finanziario per l’export che preveda l’analisi e la ricerca delle fonti di finanziamento per l’attuazione della strategia di export dell’impresa;
- attuazione del piano finanziario per l’ export, che comprenderà attività di:
 valutazione preventiva e monitoraggio costante dell’affidabilità dei clienti esteri;
 contrattualistica internazionale;
 credit management per la valutazione dei crediti commerciali.

LINEA B: E-COMMERCE PER L’EXPORT
- analisi delle esigenze di logistica e magazzino, di gestione delle procedure gestionali di raccolta degli ordini, di fatturazione e di packaging per ottimizzare l’avvio dell’export sul canale e-commerce, nonché di acquisizione dei necessari servizi e dotazioni strumentali;
- predisposizione del portfolio prodotti, web design, creazione vetrina e schede prodotti, realizzazione gallery fotografiche, predisposizione testi in lingua per i diversi mercati target, produzione di filmati di approfondimento sui prodotti, webinar, ecc.;
- azioni di promozione, protezione e registrazione dei marchi che si intendono commercializzare sul canale web;
- azioni e servizi per sostenere il posizionamento dell’offerta sulle piattaforme e-commerce prescelte;
- fee di accesso a piattaforme e-commerce (fino a un massimo del 50% del totale delle spese presentate in domanda);
- attività di formazione inerente alla tematica e-commerce (fino a un massimo del 30% del totale delle spese presentate in domanda).

La spesa minima per entrambe le linee deve essere pari ad almeno € 6.000.
Le spese dovranno essere sostenute dalla data di presentazione della domanda.

Tempi e note


Procedura valutativa a sportello, secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande, a partire dal 06/04/2017 (Portale TELEMACO).
L’EBM dovrà essere selezionato tra i soggetti ammessi nell’apposito elenco regionale.

 

Clicca su richiedi e compila il modulo per valutare la fattibilità e la convenienza di questo intervento.